Informazioni obbligatorie per i siti web ed ecommerce

Informazioni obbligatorie siti web

I siti internet aziendali sono strumenti di comunicazione normati da disposizioni di legge che definiscono regole e obblighi precisi. In alcuni casi i siti web aziendali omettono la pubblicazione di alcune informazioni esponendo l'azienda a sanzioni amministrative che variano a seconda del tipo di attività svolta e dell'informazione omessa.

Ricordiamo che l’art. 2250 del Codice Civile, modificato dall’art. 42, L. 88/2009 impone alle società di capitali di pubblicare informazioni legali nei propri atti, nella corrispondenza, nello spazio elettronico collegato alla rete telematica ad accesso pubblico sul quale si effettua attività di comunicazione e negli altri luoghi virtuali di comunicazione, come email e profili sui social networks.

Questo significa che tutte le società di capitali ovvero le S.p.A. (Società per Azioni), la S.a.p.a. (Società in accomandita per azioni), la S.r.l. (Società a responsabilità limitata), la S.r.l.s. (Società a responsabilità limitata semplificata) sono obbligate a pubblicare le informazioni legali sul proprio sito.

Sidebar Google AdWords - Rimossa

Dati Legali obbligatori da pubblicare

In riferimento alla normativa citata precedentemente, per informazioni legali obbligatorie si intendono:

  • Ragione Sociale
  • Sede Legale
  • Codice Fiscale e Partita IVA
  • PEC (indirizzo di Posta Elettronica Certificata)
  • Ufficio del Registro in cui è iscritta la società
  • Numero REA (Repertorio Economico Amministrativo)
  • Capitale in Bilancio (o l'eventuale liquidazione in seguito a scioglimento)
  • Eventuale stato di società con socio unico (SpA e Srl unipersonali)
  • Società o Ente alla cui attività di direzione e di coordinamento la società è soggetta (Art. 2497bis c.c.)

Lascia un Commento